VERSO LE ELEZIONI POLITICHE: INCONTRO PUBBLICO

Il Circolo PD di Chiavari, Leivi e Zoagli organizza un incontro pubblico dal titolo:

Le elezioni politiche del prossimo 4 marzo.

La nostra campagna elettorale: temi ed impegni

 

SABATO 3 FEBBRAIO ORE 16.45

SALA GRAMSCI- VIA COSTAGUTA 21 – CHIAVARI

 

parteciperanno:

 

Vito Vattuone, Senatore, Segretario regionale PD, candidato al Senato;

Rosaria Augello, candidata alla Camera dei Deputati;

Luca Garibaldi, Consigliere regionale PD;

Alessio Chiappe, Segretario PD Tigullio

IL PD DEL TIGULLIO ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA DI SESTRI

La Direzione del PD Tigullio, riunitasi Giovedì 18 gennaio 2018, ha deliberato, all’unanimità, condividendone le ragioni e i contenuti, di aderire formalmente alla manifestazione “ Mai più fascismi”, indetta dall’Anpi di Sestri Levante per Domenica 4 febbraio a Sestri Levante ed anche tutti i Circoli PD della Federazione  e i Giovani Democratici del PD Tigullio hanno deliberato la loro adesione all’iniziativa.

Stiamo promuovendo la partecipazione tra gli iscritti, gli elettori e gli amministratori locali del PD Tigullio per contribuire alla buona riuscita della manifestazione.

Invitiamo tutti i cittadini che si riconoscono nella Costituzione, nei valori della Resistenza e dell’antifascismo a scendere in piazza Domenica 4 febbraio e diffondere il messaggio “Mai più fascismi”

ELEZIONI POLITICHE: I CANDIDATI IN LIGURIA

Il 27 gennaio 2018, durante la conferenza stampa, nella sede nazionale del Nazareno, Matteo Renzi ha presentato le candidature alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica per le prossime elezioni politiche del 4 marzo 2018.

I candidati uninominali, eletti con sistema maggioritario, sono 232 per la Camera dei Deputati e 116 per il Senato della Repubblica.

I restanti candidati saranno eletti con sistema proporzionale su collegi plurinominali.

Questi i candidati per la Liguria

Camera dei Deputati

Seggi totali 16

Collegi Uninominali

Seggi 6

collegio denominazione candidato
Liguria San Remo ANNA RUSSO
Liguria Savona GIAN LUIGI GRANERO
Liguria Genova – Serra Riccò MARIO TULLO
Liguria Genova – Bargagli SERGIO detto PIPPO ROSSETTI
Liguria Genova – Rapallo ROSARIA AUGELLO
Liguria La Spezia MASSIMO CALEO

Collegi Plurinominali

Seggi 10

collegio denominazione ordine candidato
Liguria 1 Imperia – Savona – Sestri 1 FRANCO VAZIO
Liguria 1 Imperia – Savona – Sestri 2 ROSA MARIA DI GIORGI
Liguria 1 Imperia – Savona – Sestri 3 LORENZO BASSO
Liguria 1 Imperia – Savona – Sestri 4 ROSARIA AUGELLO

Liguria 2 Genova – La Spezia 1 RAFFAELLA PAITA
Liguria 2 Genova – La Spezia 2 ANDREA ROMANO
Liguria 2 Genova – La Spezia 3 MARINA COSTA
Liguria 2 Genova – La Spezia 4 GIOVANNI CALISI

Senato della Repubblica

Seggi totali 8

Collegi Uninominali

Seggi 3

collegio denominazione candidato
Liguria Savona LUIGI DE VINCENZI
Liguria Genova ROBERTA PINOTTI
Liguria La Spezia JURI MICHELUCCI

Collegi Plurinominali

Seggi 5

collegio ordine candidato
Liguria 1 VITO VATTUONE
Liguria 2 ANNA GIACOBBE
Liguria 3 PIETRO MANNONI
Liguria 4 EMILIANA ORLANDI

VORREI SAPERNE DI PIU’

Il Reddito di Inclusione (REI) è la prima misura nazionale di contrasto alla povertà, fortemente voluta dai Governi Renzi e Gentiloni: dal primo dicembre – come stabilisce la circolare 172/2017 dell’Inps – sarà possibile fare la domanda per la misura che, oltre a un beneficio economico, prevede un progetto personalizzato per chi si trovi in situazione di bisogno.

Dall’8 al 21 gennaio 2018 anche i Circoli del Partito Democratico del Tigullio diventeranno punti di informazione sul Nuovo Reddito di Inclusione.

I Segretari dei Circoli, i componenti dei Direttivi e i volontari del PD saranno a disposizione dei cittadini che vorranno “saperne di più”, fornendo chiarimenti ed informazioni a riguardo.

CIRCOLO INDIRIZZO APERTURA
settimana 8 -14 settimana 15 -21
Casarza Ligure Piazza Aldo Moro, 4 SABATO  13 h. 10,30-12,00 SABATO  20 h. 10,30-12,00
Chiavari – Leivi – Zoagli Sala Gramsci – Via Costaguta, 21 VENERDì 12 h. 10,00-12,00 – SABATO 13 h. 16,00-18,00 VENERDì 19 h. 10,00-12,00 – SABATO 20 h. 16,00-18,00
Cogorno San Salvatore – Via Priv. Soracco, 22 MARTEDì 9 h. 19,00-20,00 MARTEDì 16 h. 19,00-20,00
Fontanabuona Gattorna – Via del Commercio, 60 SABATO  13 h. 16,00-18,00 SABATO  20 h. 16,00-18,00
Lavagna Galleria di Via Cavour, 35 GIOVEDì 11 – SABATO 13 – DOMENICA 14 h 10,00-12,00 GIOVEDì 18 – SABATO 20 – DOMENICA 21 h 10,00-12,00
Moneglia Via Colombo, 5 GIOVEDì 11  h 14,00-16,00 GIOVEDì 18  h 14,00-16,00
Rapallo Via Venezia, 8/3 GIOVEDì 11 – SABATO 13 h 10,00-12,00 GIOVEDì 18 – SABATO 20 h 10,00-12,00
Riva Trigoso Via Gramsci, 13 DOMENICA 7 h 10,30-12,00 DOMENICA 21 h 10,30-12,00
Santa Margherita Ligure Via delle Rocche, 15 DOMENICA 14 h 10,30-12,30 DOMENICA 21 h 10,30-12,30
Santa Vittoria Vico Cuneo, 34 MARTEDì 9 – VENERDì 12 h 16,00-17,00 MARTEDì 16 – VENERDì 19 h 16,00-17,00
Sestri Levante Via Fascie, 63 MERCOLEDì 10 h 17,00-18,00 DOMENICA 14 h 10,30-12,00 LUNEDì 15 h 15,00-17,00 – MERCOLEDì 17 e GIOVEDì 18 h 17,00-18,00

 

Solidarietà al Sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio e condanna di ogni rigurgito fascista.

Questa mattina in Comune a Sestri Levante è stata recapitata questa cartolina rivolta al Sindaco.

Queste le parole di condanna del Segretario della Federazione PD del Tigullio, Alessio Chiappe “la cartolina indirizzata al Sindaco di Sestri Levante Valentina Ghio rappresenta un vile atto di matrice fascista. Piena solidarietà al Sindaco e all’amministrazione di Sestri Levante e rinnovo il plauso per la mozione approvata nelle scorse settimane. Da chi invece non l’ha voluta sostenere con il proprio voto in Consiglio comunale spero che almeno arrivino parole di condanna per il gesto e di solidarietà al Sindaco”.

 

Gentiloni – Conferenza di fine anno

Una conferenza di fine mandato con la stampa parlamentare. Una legislatura lunga ed iniziata molto male per il PD. Tre governi che pure, nella difficoltà della coabitazione con altre forze politiche, sono riusciti a riportare l’Italia fuori dalla crisi e a restituirle credibilità sul piano internazionale. Le sfide che abbiamo davanti: giovani, lavoro e rinnovamento del settore produttivo dovranno continuare ad essere le nostre priorità per il prossimo futuro.

http://www.governo.it/media/conferenza-stampa-di-fine-anno-del-presidente-paolo-gentiloni/8728

RIGENERAZIONE URBANA: FONDI IN CONVENZIONE CON GLI ENTI LOCALI PER 2,1 MILIARDI

Un impegno preso e mantenuto dai governi Renzi e Gentiloni.

Via libera all’ultima tranche del bando periferie da 1,6 miliardi, per un totale complessivo di 2,1 miliardi assegnati nelle convenzioni.

Un progetto ampio e solido, una politica quella del governo che non lascia indietro nessuno e che considera le periferie un punto nodale per la costruzione di una società più equa e più sicura.

La sicurezza è fatta di tanti elementi: sistemi di videosorveglianza, contrasto delle varie forme di illegalità da parte delle forze dell’ordine, ma nel lungo periodo significa diminuire il degrado materiale e immateriale delle città. Pulire, ristrutturare, ammodernare gli edifici, rendere più accessibili i mezzi pubblici, illuminare, costruire comunità di cittadini.

L’elenco dei progetti finanziati fino a maggio 2016 (escluso l’ultima tranche)

http://www.governo.it/sites/governo.it/files/Elencointerventi.pdf

CONTRO OGNI INTOLLERANZA

I nuovi fenomeni di intolleranza e razzismo che emergono nel paese ci preoccupano, non possono essere sottovalutati e richiamano tutti noi a un rinnovato impegno antifascista nel segno di valori scolpiti nella nostra Costituzione. Non possiamo assistere inermi di fronte a chi vorrebbe riscrivere la storia, negando ciò che è stato. Non possiamo tacere davanti a chi propone pericolose parole d’ordine xenofobe in risposta ai grandi temi globali del nostro tempo. Le ragioni della tolleranza, del rispetto reciproco, del ripudio di ogni violenza, verbale o fisica, devono prevalere su chi semina odio e prevaricazione.

Perchè sicurezza, cittadinanza, legalità, libertà e democrazia sono legati indissolubilmente.

Per questo riteniamo necessario promuovere una forte iniziativa d’impegno educativo, culturale e sociale capace in particolare di coinvolgere le giovani generazioni del Paese.

Per questo proponiamo a tutti una manifestazione aperta e plurale SABATO 9 DICEMBRE ALLE 11 A COMO, presso il Monumento alla Resistenza europea, inaugurato nel 1983 da un grande padre partigiano come il presidente Sandro Pertini.

Contro l’intolleranza e per il rispetto reciproco. Contro odio, razzismo e xenofobia. Non voltiamo dall’altra parte.

Per informazioni chiamare la Federazione PD del Tigullio al numero 0185 313931 o inviare una mail a: info@pdtigullio.it

REDDITO INCLUSIONE SOCIALE

Grazie al lavoro di concerto tra Governo, Parlamento e Alleanza contro la Povertà, è stata approvata la legge sul contrasto alla povertà che prevede la prima misura nazionale di contrasto alle fragilità economiche e sociali, ovvero il Reddito di Inclusione. Dal 1° dicembre 2017 le famiglie aventi diritto possono farne richiesta e l’operatività partirà il 1° gennaio 2018.

La misura consiste nella presa in carico della persona in condizioni di fragilità, attraverso un beneficio economico e una componente di servizi; questi sono assicurati dalla rete dei comuni, Ambiti Sociali, Terzo settore e da tutti gli attori coinvolti, mediante un progetto personalizzato avente per finalità l’attivazione e l’inclusione sociale e lavorativa, garantita uniformemente in tutto il territorio nazionale.

È proprio l’impegno, che si concretizza nel progetto personalizzato, a fare di questa misura uno strumento che supera la visione assistenzialista – radicata troppo spesso, purtroppo, nel nostro Paese – per mettere al centro la persona nel rispetto della sua dignità. Il progetto deve essere predisposto da una équipe multidisciplinare, costituita dagli ambiti territoriali, (in collaborazione con gli enti competenti sul territorio in materia di servizi per l’impiego, formazione, politiche abitative, tutela della salute e istruzione), prende in considerazione: la valutazione del bisogno, la piena partecipazione dei beneficiari alla predisposizione dei progetti, un’attenta definizione degli obiettivi e un monitoraggio degli esiti valutati periodicamente.

Nella legge di bilancio 2018, in discussione in Parlamento, è previsto l’ampliamento della platea dei beneficiari e l’aumento del beneficio economico per i nuclei familiari numerosi. Finora infatti gli aventi diritto erano famiglie con almeno un minore o un figlio adulto disabile, o una persona in stato di gravidanza, oppure con una persona di almeno 55 anni disoccupata. La legge di bilancio, in fase di discussione in Parlamento, prevede che dal 1 luglio 2018 tutti questi requisiti categoriali vengano meno e il ReI diventerà una misura universale, aperta a tutte le famiglie in grave povertà. Crediamo sia importante far conoscere questa importante riforma a quante persone possibili.

Nel link trovate le slides di spiegazione della misura.